Chat with us, powered by LiveChat
I tesori delle Marche tra paesaggi e meraviglia
Prezzo a partire da 221 €
Ancona (Provincia), Italia

I tesori delle Marche tra paesaggi e meraviglia

Esperienza
Creato: martedì 21 maggio 2024 - Partenza: lunedì 3 giugno 2024
Ref ID: 9057062
> Prezzo a partire da
221 €
Calcolato su 8 persone
Creato: martedì 21 maggio 2024 - Partenza: lunedì 3 giugno 2024

Descrizione

A proposito della zona

Meraviglie urbanistiche e colline a perdita d’occhio, un museo diffuso di borghi medioevali e fasti rinascimentali tra vigneti e mare turchese. La provincia di Ancona è un compendio della bellezza italiana.

Borghi fortificati e castelli da esplorare a passo lento incastonati in prodigi della natura come il più grande complesso ipogeo d’Europa: le grotte di Frasassi. Nel ventre della terra la roccia scavata dall’acqua con sculture minerali alte fino a 20 metri. Un’atmosfera fiabesca con laghi, pozzi, statue di Giganti, l’Orsa, la Madonnina, il castello delle Streghe. 

E poi ripidi pendii con percorsi di trekking a picco sul mare come il Parco del Conero, oasi prediletta del falco pellegrino e di tanti uccelli migratori. Le baie ritagliate nel promontorio sono una meraviglia: la spiaggia delle Due sorelle con i grandi faraglioni bianchi che affiorano dall’acqua trasparente, fondali ricchi di vita e litorali di sabbia e ghiaia con alle spalle le cittadine di Numana e Sirolo. Più a nord la spiaggia di velluto di Senigallia, un lungomare paradisiaco per gli sportivi con percorsi fitness e stabilimenti attrezzati per ogni esigenza. Qui ogni anno si celebra il Summer Jamboree, un festival dove vengono ricordati gli anni Cinquanta tra musica, moda e auto d’epoca.

Il Medioevo vive e rivive invece ad Offagna, la rocca, le mura difensive, il mastio che ospita il museo delle Armi Antiche e tutti gli anni, a luglio, la tradizione della Contesa della Crescia, disfida in armi fra i suoi quattro rioni. A Barbara, che affonda le sue radici nell’epoca dell’invasione dei Longobardi, si può ammirare il castello duecentesco, mirabile esempio di architettura militare, e, varcando le porte di vecchi edifici, lo spettacolo delle grotte: gallerie e vani sotterranei scavati nella roccia arenaria usati non solo per la conservazione delle derrate, ma anche a scopo di riparo o di via di fuga durante gli assedi. 

Torri medioevali, resti romani, affreschi, abbazie, ville storiche. Un territorio ricco di storia e di antichi mestieri che vengono tramandati da generazioni. Jesi, la città Regia, circondata da una massiccia muraglia conserva il passato romano e lo splendore sotto l’imperatore Federico II di Svevia e vanta anche un’antica tradizione dell’arte orafa. Fabriano è conosciuta nel mondo per la lavorazione della carta; Castelfidardo, città dell’Unità d’Italia con il museo del Risorgimento e i reperti storici della battaglia del 1860, è la capitale della Fisarmonica perché qui si producono strumenti che rappresentano un’eccellenza nel mondo. Da vedere il museo nel palazzo Comunale con 350 modelli diversi e la fisarmonica più grande del mondo in iazza della Repubblica. 

Per gli appassionati di escursioni la Selva di Castelfidardo è un unicum di biodiversità con un bosco di 35 ettari. Servono invece due giorni per completare il Cammino della Porta d’Oriente, che collega la Cattedrale di San Ciriaco, nel centro di Ancona, alla Basilica di Loreto.

Questa è terra di spiritualità dove si uniscono bellezza e religione. A Loreto sorge la Santa Casa di Maria di Nazareth, l’originale casa di Maria, visitata ogni anno da 4 milioni di pellegrini. 

E naturalmente questo scrigno di magnificenza si riversa anche in cucina con aromi e sapori che uniscono mare ed entroterra. Sul litorale lo stoccafisso e il brodetto all’Anconetana, una squisita zuppa di pesce servita con fette di pane abbrustolito. All’interno la crescia, una sorta di piadina cotta sulla brace, da gustare insieme alle foie de campo, un misto di erbe spontanee e poi i Vincisgrassi, simili alle lasagne, gli gnocchi alla papera, il salame di Fabriano. Da accompagnare con pregevoli vini riconosciuti ormai nel mondo, come il Verdicchio e il rosso del Conero. Per vivere l’armonia infinita della provincia italiana.


Ulteriori informazioni

Servizi inclusi

03 giu
Esperienze
I tesori delle Marche tra paesaggi e meraviglia
I tesori delle Marche tra paesaggi e meraviglia
1 biglietto ( 8 Adulto 0 Bambino: 1 )
7 ore 09:30 Vespa in coppia - Inglese
Non rimborsabile
Lasciarsi sorprendere dalle molteplici sfumature delle Marche, perla italiana in cui tradizioni, paesaggi, montagne e mare si uniscono armonicamente in un’unica sinfonia. A bordo di una vespa, percorrere i mille colori della regione, icona italiana di stile e sinonimo di libertà e avventura. Raggiungere Mondavio, a pochi chilometri dal mare, con la Rocca Roveresca, fo...
Vedi i dettagli
> Prezzo a partire da
221 €
Calcolato su 8 persone
Prenota questa idea
Questa idea include
Destinazioni 1
Esperienze 1

Qual è la tua passione?

Scopri le nostre proposte

Altre proposte